Favorire la formazione dei produttori e l’informazione dei consumatori per valorizzare i prodotti ittici della Sardegna. Sono gli obiettivi del protocollo d’intesa sottoscritto nei giorni scorsi dal commissario dell’Istituto Zooprofilattico, Maria Assunta Serra, e dal direttore dell’Agenzia Laore, Antonello Usai. L’accordo prevede la collaborazione tra i due enti per la produzione di materiale informativo e divulgativo, rivolto sia ai consumatori sia agli operatori del settore.
Gli obiettivi sono due: il primo, è quello di favorire la formazione dei produttori per l’adozione di corrette metodologie di pesca e di allevamento nel rispetto dei requisiti igienico sanitari; il secondo, è quello di far conoscere le caratteristiche nutrizionali dei prodotti ittici della Sardegna e contribuire alla loro valorizzazione. Tutto per garantire un elevato livello di protezione della salute umana e sostenere il reddito delle imprese del comparto.
Per fare questo sarà costituito un gruppo di lavoro tra professionisti dell’agenzia e dell’Istituto. Il coordinamento delle attività è affidato al direttore del servizio Risorse ittiche di Laore, Marina Rita Monagheddu, e al responsabile del laboratorio di Ittiopoatologia e Acquacoltura dell’Istituto Zooprofilattico, Fulvio Salati.

Giambattista Gigliotti