Confcommercio

dicembre 2013

Confcommercio: credito del Banco di Sardegna per le tredicesime

Anche quest’anno il Banco di Sardegna ha deliberato la concessione di anticipazioni creditizie per il pagamento della tredicesima mensilità ai dipendenti, in favore delle imprese aderenti a Confcommercio.
Beneficiarie del provvedimento sono le imprese con non più di 300 addetti, che dovranno presentare, tramite Confcommercio, domanda al Banco di Sardegna, corredata da un documento che certifichi il numero dei dipendenti, vistato dalla stessa Confcommercio. Leggi…

Dal 5 gennaio iniziano i saldi

I saldi invernali inizieranno giovedì 5 gennaio e si concluderanno il 4 marzo.
Lo comunica la Confcommercio, citando il decreto regionale del 15 giugno 2011 che ha stabilito che le vendite di fine stagione o saldi si svolgeranno: saldi invernali – a partire dal primo giorno feriale antecedente il giorno dell’Epifania; saldi estivi – dal primo sabato del mese di luglio. Le vendite di fine stagione o saldi, si potranno svolgere per un periodo di 60 giorni. Leggi…

settembre 2011

giugno 2011

Accordo fra Confcommercio e sindacati per la detassazione di straordinari e produttività

La Confcommercio nord Sardegna ha firmato un accordo con le organizzazioni sindacali di categoria del Terziario, della Distribuzione, dei Servizi e del Turismo, che consentirà ai lavoratori dipendenti delle aziende associate che applicano i contratti collettivi nazionali di percepire un netto maggiore in busta paga, grazie alla detassazione del 10% sugli straordinari e sulle produttività. Leggi…

aprile 2011

Confcommercio: corso per agenti d’affari in mediazione

Sarà avviato a breve, presso la Sede della Confcommercio di Sassari, un corso “AAM” per agenti d’affari in mediazione (agenti immobiliari, merceologici, ecc.) riconosciuto dalla Regione Autonoma della Sardegna.
L’intervento formativo, a carattere propedeutico, ha la durata di 165 ore di lezioni teoriche e consente di accedere all’esame, presso la Camera di Commercio.
Il corso, autofinanziato e a numero chiuso, sarà realizzato da Performa, l’Agenzia Formativa del Sistema Confcommercio, e si svolgerà presso la sede di Sassari, dal lunedì al venerdì, con obbligo di frequenza.
Essendo disponibili ancora alcuni posti, chi fosse interessato è invitato a presentare quanto prima la richiesta di partecipazione, compilando l’apposito modulo disponibile presso la sede centrale dell’Agenzia Formativa, in Corso Pascoli 16/b – Sassari.
Per ulteriori informazioni, contattare la Segreteria Performa (Tel. 079/2599538).

Formazione per uscire dalla crisi: corso alla Confcommercio

“Come utilizzare la formazione per uscire dalla crisi” è il tema centrale del seminario, organizzato dall’AIF (Associazione Italiana Formatori) che si terrà venerdì 15, presso la sede della Confcommercio, in C.so Pascoli, 16/B – Sassari, con inizio alle9,30.

Il seminario – rivolto ad imprenditori, manager, consulenti e formatori – nasce con l’obiettivo di individuare le opportunità che nascono dalla crisi e capire come la formazione può aiutare l’azienda a superare le difficoltà per rinnovarsi e rafforzarsi.
I lavori, coordinati da Massimo Fancellu, membro del Consiglio Direttivo AIF Sardegna, vedranno la partecipazione, nella veste di relatori, di Gavino Sini, presidente dell’Istituto Tagliacarne e della Camera di Commercio di Sassari, Gianuario Poddighe e Mario Sassu, rispettivamente presidente e direttore di Performa, l’Agenzia Formativa del Sistema Confcommercio nord Sardegna.

dicembre 2010

Economia

Analisi sui bed & breakfast

Seminario informativo alla Confcommercio

“Il Bed&Breakfast nella Provincia di Sassari” è il titolo del seminario tecnico-formativo organizzato da Anbba (l’Associazione nazionale dei B & B ed affittacamere) Confcommercio-Confturismo nord Sardegna, che si terrà a Sassari, nella sede della Confcommercio in corso Pascoli 16/b, lunedì 6 dicembre con inizio alle 10.
L’iniziativa, aperta alla partecipazione di tutti gli operatori interessati, vuol essere un momento di studio e analisi del fenomeno “bed & breakfast” nel territorio della Provincia di Sassari e di confronto con gli Enti che a vario titolo sono competenti per la promozione e il regolare svolgimento dell’attività.
Ai lavori del seminario, dopo le introduzioni di Gavino Sini, presidente di Confcommercio e della Camera di Commercio, di Giorgio Macciocu, presidente di Confturismo, e di Gian Luca Murgia, delegato di Anbba, interverranno in veste di relatori gli esperti della Questura di Sassari, del Suap (Sportello unico delle attività produttive) di Alghero e dell’Stl (Sistema turistico locale) Sardegna nord ovest, i quali illustreranno le procedure relative alla notifica delle persone alloggiate, nonché gli adempimento obbligatori qualora sia consentito agli ospiti il collegamento web; saranno quindi affrontate le tematiche concernenti lo sviluppo e la promozione del settore, oltre ad alcuni adempimenti tecnici, quali la richiesta e il rinnovo delle autorizzazioni e le comunicazioni in caso di interruzione del servizio. Nel pomeriggio, dalle ore 14, in collaborazione con l’assessorato provinciale al Turismo verrà illustrata la procedura per la trasmissione del dato Istat agli uffici competenti. Si parlerà anche della possibilità di svolgere l’attività sotto forma di impresa con relativa apertura della partita iva.
Il bed & breakfast è in Sardegna una formula di ricettività turistica abbastanza recente, almeno dal punto di vista normativo. Il settore è regolamentato dalla legge regionale n. 27 del ’98 e da diversi regolamenti applicativi. Ad oggi, in provincia di Sassari si contano nel settore circa 400 attività per un totale di oltre 2 mila posti letto.
La formula del bed & breakfast ha riscosso finora un buon successo sia perché si rivolge a una fascia di clientela orientata a una ricettività di tipo economico, che vuole stabilire rapporti umani ed entrare in contatto con lo stile di vita della terra che li ospita, e sia perché rappresenta una fonte di integrazione economica per le famiglie.

Giambattista Gigliotti

ottobre 2010

Seminario per imprese sulla tracciabilità dei rifiuti

Il recente decreto del Ministero Ambiente 28.09.2010, che ha prorogato l’operatività di SISTRI al 31 dicembre 2010, denota la complessità delle norme e dei sistemi applicativi, cui dovranno adempiere le aziende interessate, in tema di controllo e tracciabilità dei rifiuti.
Una filiera, quella dei rifiuti, che potrà essere garantita, a tutela dell’ambiente,
soltanto se tutti e tre i soggetti coinvolti (produttori, trasportatori e destinatari) saranno messi nelle condizioni di operare con conoscenza esatta della nuova normativa e con il corretto uso dei dispositivi previsti. Leggi…

giugno 2010

Accordo Confcommercio per sconto sulla diffusione della musica

La Confcommercio ha siglato un accordo con il Consorzio fonografici per garantire agli associati Confcommercio uno sconto per il pagamento della quota di diritto connesso 2010, dovuta ad SCF per la diffusione di musica d’ambiente nei propri locali di vendita.
Lo sconto è disponibile per gli associati fino al 30 giugno, decorso tale termine, essi perderanno il diritto di beneficiare di qualsivoglia riduzione e dovranno, perciò, corrispondere l’equivalente dell’intero importo evidenziato nella tabella tariffaria ufficiale, in vigore per tutto il 2010.
La Confcommercio di Sassari è a completa disposizione per ogni informazione per poter usufruire della vantaggiosa convenzione.

maggio 2010

La banca anticiperà le quattordicesime

Rinnovato l'accordo fra Confcommercio e Banco di Sardegna per le anticipazioni alle imprese

Il Banco di Sardegna ha rinnovato l’accordo con Confcommercio per le anticipazioni creditizie alle imprese per il pagamento della quattordicesima mensilità ai dipendenti.
Di tali anticipazioni, a condizioni favorevoli, che saranno concesse in base all’esclusivo giudizio del Banco, possono usufruire le imprese del commercio, del turismo e dei servizi con non più di 300 addetti.
Le domande devono essere presentate entro il 15 giugno attraverso la Confcommercio, allegando copia di un documento che certifichi il numero dei dipendenti.
L’importo massimo concedibile è di 1.300 euro a dipendente, con un massimo di 390 mila euro per azienda, da rimborsare in sei rate mensili consecutive, con inizio il 31 luglio prossimo e scadenza il 31 dicembre 2010. Il tasso di interesse è del 6% annuo fisso.
Gli uffici centrali e territoriali di Confcommercio sono a disposizione degli interessati per ogni informazione e assistenza.