Home » Territorio » Assegnate a Sennori le Benemerenze sportive

Assegnate a Sennori le Benemerenze sportive

14 aprile 2008

benemerenze-coni.jpgVenerdì scorso il Centro Culturale di Sennori ha ospitato la cerimonia di consegna delle Benemerenze al Merito Sportivo, l’annuale appuntamento organizzato dal Coni Comitato Provinciale di Sassari per premiare gli sportivi dengi di nota del territorio. L’appuntamento, giunto ormai alla quinta edizione, è stato presentato per il secondo anno consecutivo dall’attrice di Vivere e di Distretto di Polizia, Donatella Pompadour, particolarmente legata alla Sardegna, come ha sottolineato il presidente della Commissione Benemerenze del Coni Provinciale Paolo Poddighe, che l’ha introdotta spiegando l’attività della Commissione nell’accurata selezione degli sportivi premiati.
Il benvenuto del Presidente del Coni Comitato Provinciale, Gian Nicola Montalbano è stato occasione per riflettere sui suoi 7 anni alla guida del Comitato, dopo averlo ereditato da una gestione discutibile, alla quale ha deciso di subentrare con un deciso cambio di rotta. “Ho voluto iniziare la mia esperienza nel Coni cercando di conoscere le realtà sportive del territorio, per questo, a partire dal 2001, ho avviato il censimento delle società, di cui abbiamo individuato esigenze e problemi”ha spiegato Montalbano. In quest’ottica, è stata sperimentata con successo l’idea di portare la cerimonia di premiazione fuori da Sassari coinvolgendo un’altra località della Provncia, così come il Coni fa da alcuni anni per i corsi di formazione. “La possibilità di un percorso itinerante anche per le Benemerenze ci sembra il modo migliore di avvicinarci alla realtà sportiva locale”ha aggiunto Monyalbano. Soddisfazione da parte del sindaco di Sennori Antonio Canu e dell’assessore provinciale allo Sport Roberto Desini, che hanno sottolineato l’importanza di sostenere un paese come Sennori in cui i giovani sono spesso vittime della mancanza di stimoli costruttivi lasciando così spazio a fenomeni di devianza.
La manifestazione anche quest’anno ha celebrato l’eccellenza sportiva nelle varie categorie, a cui corrispondevano, come da tradizione, diversi tipi di premio: a cominciare dai prestigiosi Premi del Presidente, conferiti dal presidente Montalbano, che ha voluto ricordare la figura di Giovanni Zucca, apprezzato giocatore e dirigente della squadra di calcio Fratelli Zucca scomparso lo scorso luglio, dedicandogli una targa in memoria, che è stata consegnata alla vedova Giuseppina Bassu; e l’A.S.D. Judo Club Torres che festeggia quest’anno i 50 anni di attività, e che è stata rappresentata dal Presidente Giuseppe Giordo.
A seguire, sono state assegnate le Stelle al Merito Sportivo per I dirigenti con alle spalle almeno vent’anni di carriera nel mondo dello sport. A ritirare il prestigioso premio, assegnato dal Coni nazionale su segnalazione delle autorità sportive locali, Gavino Desole e Flaminio Sulas, due colonne del mondo ciclistico provinciale, e il maestro Gavino Piredda, istituzione del judo di cui è anche presidente del Comitato Regionale FiJLKAM.
Emozione in sala per l’arrivo di Simone Maludrottu, il pugile gallurese a cui è stata conferita dal Coni nazionale la Medaglia d’Argento al Valore Atletico in virtù del titolo europeo pesi gallo conquistato nel 2004. Il pugile, acclamato dai numerosi presenti, è stato premiato personalmente dal Presidente Montalbano, che in una delle scorse edizioni l’aveva insignito di un analogo riconoscimento. Altre due Medaglie, di bronzo, sono state consegnate a Salvatore Cherchi per la sua partecipazione alle Paralimpiadi di Atene nel 2004, dove terminò al 6° posto l’avventura con la squadra azzurra di basket in carrozzina; e all’atleta sennorese Isbel Guspini, campionessa italiana di taekwondo.
Gli Attestati di Benemerenza del Coni Provinciale sono stati assegnati alle personalità sportive più notevoli a partire dalle squadre locali: A.S.D. Paolo e Franceschino Piras, US Ossese, ASD Shalom Calangianus, ASD Sassari Baseball Softball, HC Tangram Edilcinque Ramac (di cui è stata premiata anche il capitano Tonia Cucca), ASD Dinamico Taekwondo Perfugas, Dynamica Sporting Club Alghero. I dirigenti premiati sono stati Michele Porcu fondatore della S.C. Fausto Coppi, Anita Fancello presidente del Boxing Club M. Solinas, Francesco Zentile del Santa Tecla Nulvi Tennis Tavolo, Salvatorica Busa, Bruno Uldank e Manuela Zentile segnalati dall’MSP per il loro impegno a livello sportivo e sociale. Il momento degli atleti è stato una sfilata di giovani e giovanissimi di tutte le discipline sportive: Anastassìa Angioi e Federica Casu, ginnaste che hanno dominato la competizione nazionale “Un mare di ginnastica”; Luca Puggioni vicecampione italiano di bocce; Giovanni Pintus e Jessica Pulina, promesse già mantenute dell’atletica; Gabriella Serrittu, detentrice di un oro e un argento europei nel pattinaggio corsa su pista; Luca Dessì, campione italiano giovanissimi di sollevamento pesi, e la compagna di squadra Grazia Piras, che vanta invece un bronzo nazionale; I campioni regionali di scherma Maura Manconi, Salvatore Musmeci e Federico Ponti; la piccola fantina Asia Frulio; le atleta degli Arcieri Torres che insieme hanno vinto un titolo italiano assoluto di Tiro con l’Arco (Viviana Demarcus, Caterina Orecchioni ed Emily Piga); Federico Abis, detentore di 7 record regionali di nuoto; Martina Carlotta Salis campionessa italiana di karate; il caporale Cristian Piga (152° Reggimento Fanteria “Sassari”) campione italiano di Tiro a Volo che si è riconfermato proprio ieri. Un premio inoltre a due poliziotti che si sono particolarmente distinti nei campionati di categoria: il maratoneta Mario Luigi Vargiu e il ciclista Giovanni Stefano Melas.
I tecnici a cui è andato l’attestato di benemerenza sono stati: Giuseppe Tatti (Federciclismo), Domenico Petroccia, fautore della diffusione del badminton nel Nord Sardegna, Walter Missori, fisioterapista della nazionale di baseball e softball, Giampaolo Garilli dell’Atletica Leggera Porto Torres, Tonuccio Usai presidente provinciale dell’Associazione Italiana Allenatori di Calcio, Oreste Dessantis (Edilcinque), il maestro di karate Michele Grandolfo e il maestro di lotta olimpica Antonio Rubattu, Alessandro Ciotti istruttore della campionessa di tennis in carrozzina Marianna Lauro, unica qualificata della Provincia per le Paralimpiadi di Pechino 2008. Premiati anche quattro ufficiali di gara: Carmine Cubeddu per I 5o anni di carriera nelle corse ACI/CSAI; I cronometristi Antonio Andria e Manuel Fabrizio Cazzari; il presidente di giuria Anacleta Cossu (judo).
A ideale conclusione della serata, l’amministrazione comunale di Sennori ha voluto omaggiare insieme al Coni e all’Assessore Provinciale Desini alcuni sportivi locali particolarmente brillanti: Giorgio Sara, Giulio Mamusi, Giovanni Catta, Giovanni Conti, Carlo Ledda, Serena Macciocu, Giuseppe Ladinetti, Andrea Marceddu, Pino Deiana, Walter Ledda, Giuseppe Catta, Maria Catta, Nicola Fattacciu, Bruno Macciocu, Davide Sias, Monica Spanu, Piergianni Camboni, Franco Fois, Peppino Tanti, Pietro Masala, Antonio Secchi, Francesco Dettori, Giuseppe Nuvoli, Alberto Fattacciu, Angelo Vitiello, Pieruccio Rubattu. Un riconoscimento è andato inoltre alle squadre locali: S.C.Robur Sennori, S.C.Bruno Macciocu, Master Club Karate Sennori, Centro Taekwondo Onda Blu, Unione Sportiva Sennori, Società Sportiva Mountain Bike Endesa Ultragas, Atletico Sennori, Centro Minibasket Sennori FIP, VERO Minibasket Sennori, San Biagio Sennori Basket, ASD Kick Boxing Sennori, ASD Santa Lucia Sennori, ASD Sennori Calcio, ASD Pallavolo Sennori.